Privacy Differenziale e Profilazione Individuale

utilizzo della privacy differenziale nella profilazione

La privacy differenziale è una metodologia di raccolta del dato: essa riguarda la fase della valutazione finalizzata all’analisi. Le specifiche che la definiscono sono: si applica a big data i dati sono originati quasi esclusivamente da data set e da operatività SIGINT e SOCMINT; agisce sui metadati dei file valutati. La finalità della privacy differenziale è l’estrazione di informazioni significative per l’analisi attraverso un processo statistico che, partendo dai metadati,
Continua a leggere...