Innovation Intelligence: l’Olfatto nel Cellulare e Sviluppi di Mercato

olfatto su mobile innovazione tecnologica

L’olfatto è comunemente inteso come un senso ‘sussidiario’, in confronto a quelli ‘principali’ e cioè vista ed udito: forse è per questo che la ricerca applicata alla portabilità mobile, per esempio il riconoscimento degli odori tramite app sul cellulare, fino ad ora ha segnato il passo rispetto al resto. Eppure è il senso più antico, il sistema olfattivo è connesso direttamente con le parti primordiali del cervello, ed è il
Continua a leggere...

Competitive Intelligence: Piccola Riflessione sull’Effettiva Funzione di Volano di Valore Aggiunto della Blockchain nelle Applicazioni Non Monetarie

valore aggiunto applicazioni blockchain

Prendendo come spunto altrui considerazioni, già in precedenza citate, con riguardo la fondatezza dell’hype che si sta verificando con riferimento all’universo delle applicazioni blockchain, la ‘key phrase’ della questione è: quando l’adozione del protocollo si rivela un effettivo fattore di creazione di valore aggiunto rispetto all’esistente? Con il fine di circoscrivere il discorso poniamo dei paletti al ragionamento: primo, tralasciamo il settore fintech (comprendendo in esso anche le applicazioni monetarie
Continua a leggere...

CryptoEconomy Intelligence, Applicazioni Aziendali della BlockChain: Traffico Merci, Sicurezza Alimentare e Diamanti

Nell’ambito delle applicazioni industriali della blockchain esempi aziendali operativi emblematici provengono da tre leader mondiali nei rispettivi settori: Walmart, Maersk e Dee Beers. Il contesto di lavoro generale è quello delle blockchain ‘permisisioned’, ovvero sistemi in cui il controllo ed accesso alle/delle transazioni sono limitati a nodi riconosciuti come partecipanti e/o validatori. Walmart e Maersk si sono affidati nella realizzazione delle loro piattaforme ad IBM, pioniere nello sviluppo di soluzioni
Continua a leggere...