Competitive Intelligence: Estonia, E-Residency 2.0 Evoluzione e Ombre

estonia e-residency 2.0

Iniziamo l’anno con un occhio a quello che fanno gli altri in tema competitive strutturata, e cioè l’evoluzione del programma e-residency dell’Estonia. Di esso si è estimatori da prima che producesse effetti e, per questo, non si sono lesinate pubbliche critiche quando l’analisi di intelligence ha evidenziato lacune di trasparenza. Alla fine dello scorso anno è stato pubblicato da parte del governo Estone un white paper in cui si descrivono
Continua a leggere...

SOCMINT: l’Inizio della Fine dell’Attuale Modello di Digital Social Media Network

nuovi modelli di social media

Il modello vincente, seguendo la logica che caratterizza la strategia, ha insita la sua fine, il declino. Circa due anni fa si era evidenziato, nel corso di un seminario, come nel contesto dei digital social media la forma del video stesse soppiantando la forma testuale: questo sia dal lato delle abitudini fatte proprie dalle nuove generazioni (la GenZ per intenderci), sia attraverso il cambiamento in atto nel comportamento social di
Continua a leggere...

SOCMINT, Due Nuovi Manuali Operativi e Un’Analisi Strategica

socmint manuali operativi

Ferragosto ricco di nuove pubblicazioni operative e strategiche per chi si occupa di SOCMINT. Le prime due sono lavori svedesi dell’Università Lund in collaborazione con MSB, l’agenzia civile per la prevenzione, gestione e post-gestione delle contingenze (emergenze e crisi) nazionali (una protezione civile con competenze su classi di rischio ulteriori rispetto al modello italiano). MSB ha pertinenza anche sulla difesa civile e considera, giustamente, un rischio la cyberwar: di conseguenza
Continua a leggere...

Intelligence Predittiva: l’Adozione dell’Intelligenza Artificiale Come Innovazione in Contesti Illeciti

ai e usi illeciti

Avendo il fine di portare il discorso sull’intelligenza artificiale (AI), in generale si riscontra un bias cognitivo abbastanza diffuso, in sede di analisi di intelligence, per cui si tende a sottovalutare i tempi di adozione dell’innovazione tecno-sociale per scopi illeciti, per esempio di terrorismo e criminalità organizzata ovvero come fattore di rischio nell’intelligence privata. Questo è un errore, di solito dovuto sia dalla mancanza di consapevolezza dei potenziali fenomeni innovativi,
Continua a leggere...

Intelligence Economica Italica, Breve Riflessione Dopo gli Stati Generali del 2018 – 2/2

intelligence economica italia

Ritorniamo sull’argomento per concluderlo, dopo il post della settimana scorsa. Autorevoli fonti hanno pubblicato, in questi anni, altrettanto autorevoli autori con soluzioni più o meno fantasiose su come risolvere il problema della chimera del sistema di intelligence economica italiana. Il denominatore comune che si è riscontrato nelle illustri produzioni è il dimenticarsi di un concetto fondamentale, bene espresso dalle nostre parti prima da Francesco Cossiga (in termini di intelligence in
Continua a leggere...