Corporate Intelligence: Analisi del Modus Operandi di Black Cube, Contractor Israeliano

black cube israeli intelligence contractor

Con corporate intelligence si indica, a grandi linee, l’attività di intelligence posta in essere da operatori non statuali o non direttamente statuali. Non ci si riferisce quindi all’ambito sistemico, propriamente istituzionale, ma all’intelligence ad opera di attori privati. Una delle aziende in questo contesto più sotto i riflettori nel recente periodo è l’israeliana Black Cube: l’essere al centro dell’attenzione per chi lavora nell’intelligence, anche privata, non è un buon segno per tre motivi.
Continua a leggere...

Intelligence Economica: il Settore Funerario e l’Innovazione

innovazione mercato funerario

A prescindere che il settore funerario è l’unico a cui, prima o dopo, tutti si approcciano, in Italia esso ha una filiera che muove 1,7 mld Euro, importante anche se inferiore agli altri paesi europei con popolazione quantitativamente simile. A differenza però degli altri paesi l’Italia ha una campana demografica strutturata in maniera tale da far prevedere, anche dal solo lato quantitativo, una sviluppo di mercato nei prossimi anni: i motivi
Continua a leggere...

Intelligence Economica Italica, Breve Riflessione Dopo gli Stati Generali del 2018 – 2/2

intelligence economica italia

Ritorniamo sull’argomento per concluderlo, dopo il post della settimana scorsa. Autorevoli fonti hanno pubblicato, in questi anni, altrettanto autorevoli autori con soluzioni più o meno fantasiose su come risolvere il problema della chimera del sistema di intelligence economica italiana. Il denominatore comune che si è riscontrato nelle illustri produzioni è il dimenticarsi di un concetto fondamentale, bene espresso dalle nostre parti prima da Francesco Cossiga (in termini di intelligence in
Continua a leggere...

Social Intelligence, il Problema delle Donne in Cina

problemi welfare cina e ruolo delle donne

In Cina le politiche di sviluppo intraprese, quelle demografiche ed i modelli culturali stanno creando nel paese un ulteriore problema sociale: esso si identifica con il ruolo della donna. Prendendo spunto da un bell’articolo comparso nell’ultimo numero di 1843, magazine dell’Economist, tre sono le componenti che intersecano la loro azione. La prima è che il modello di sviluppo adottato presuppone un alto gradiente formativo di cui le donne, considerando la
Continua a leggere...