20190304 Corporate Intelligence: Germania, SOCMINT, Cina e Paolo Preto

Focus settimanale su: Germania, SOCMINT, Cina, Paolo Preto

Germania

Il governo tedesco ha presentato la bozza operativa di politica industriale al 2030. Definizione e forme di protezione dei settori strategici, dimensioni e produttività i temi in corso di valutazione delle parti. Nello sviluppo integrato dell’intelligenza artificiale risiede il contesto pervasivo di crescita di coloro che, al tempo, inventarono termine e concetto di Industry 4.0.

SOCMINT

Uno studio recente, pubblicato su Nature Human Behavior, dimostra la capacità di predizione dei messaggi futuri sui social network avendo a riferimento le conversazioni trascorse. Basando il campione di analisi su Twitter, attraverso l’analisi testuale dei flussi vicendevoli di ogni account verso anche solo 8/9 contatti, la ricerca mette in luce con un’accuratezza del 95% la possibilità di predirne il contenuto futuro. Per i gestori dei diversi social i dati storici fanno cassa ma il pozzo senza fondo (per ora) è la capacità predittiva dei comportamenti. Poco importa se non si possiede un profilo sui diversi social: Facebook stessa spiega qui la raccolta dei dati nei confronti di chi non ha un account.

Cina Propaganda 

The Guardian rivolge un’occhiata circostanziata all’attività di propaganda della Cina attraverso i media esteri. Oltre che attraverso le tradizionali attività di influenza digitale e redazionale, supportate da copiosi investimenti, l’attività si contraddistingue anche per altri due fattori. Il primo, spostare il baricentro dell’interesse strategico di determinate aree, ad esempio l’Africa, verso est e verso le attività di sviluppo e di eccellenza del paese asiatico. Ciò è reso possibile attraverso importanti investimenti nella proprietà diretta dei media nei paesi interessanti. Il secondo, utilizzare il giornalisti come fonti di intelligence. Lo schema, in questo caso, si rifà in toto al tipico e secolare schema di soft-power cinese in ambito di raccolta. Il giornalista di solito occidentale è accreditato per una testata non cinese, finanziata direttamente o indirettamente da una sino-componente, e attraverso le sue credenziali ha accesso a fonti OSINT grigie, quindi non perfettamente disponibili a tutti. Il metodo risulta molto fecondo in ambito di competitive intelligence a livello industriale.

Ricordo

Negli ultimi giorni del 2018 è mancato Paolo Preto, storico e Professore Emerito all’Università di Ca’Foscari. Tra le molte pubblicazioni a lui si deve ‘I Servizi Segreti di Venezia’. Nel libro Paolo Preto ha descritto (tra i primi e tra i pochissimi) con accuratezza il formidabile sistema di intelligence, politico ed economico, attraverso cui nel corso di mille anni la Serenissima basò ascesa e potere (interno ed esterno), ed il cui indebolimento contribuì a decretarne la fine.

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.