vaniglia bolla

La Bolla della Vaniglia

La vaniglia è un caso emblematico di bolla per fattori esogeni di mercato. Nel marzo di quest’anno vaniglia bollail Madagascar, il maggiore produttore al mondo della spezia, è stato colpito dal ciclone Enawo che ha causato seri danni alle coltivazioni. La conseguenza è stata l’incremento del prezzo della commodity di circa il 300% sul mercato che, già di suo per una serie di cause concomitanti,  era in forte crescita dal 2012 (circa 1.000%): la scarsa strutturazione della produzione, l’aumento della domanda e la scarsa efficienza delle essenze sintetiche rispetto al prodotto naturale.

In vaniglia bollaquesto caso si è in presenza di una bolla? Si perché, al minimo, il ciclone non era previsto ed ha gonfiato i prezzi rispetto all’andamento in costante crescita del prezzo: essa è ‘naturale’, non drogata, non scatenata dalla speculazione ma dipendente, come a volte succede agli asset materiali di nicchia con mercati scarsamente organizzati, dal verificarsi contemporaneo di diversi fattori accompagnanti da un cigno ‘grigio’ casualmente di discreta importanza.

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.