chatbot aziendali

Chatbot e Competitività Aziendale

Le chatbot sono uno dei sistemi intelligenti che permettono l’interazione uomo-macchina: esse si  concretizzano mediante interfaccia dei messaggi scambiati nelle diverse piattaforme (Facebook, WhatsApp, Telegram, Twitter, Slack…).

L’intelligenza della questione risiede nel fatto che le risposte fornite dal sistema, attraverso lo scambio di messaggi con l’uomo, non sono la conseguenza di una path predefinito di risposte (come per esempio succede per i risponditori telefonici automatici) ma sono il frutto di un’analisi che l’intelligenza artificiale effettua sui big data a disposizione.

Questi possono far riferimento alle caratteristiche dell’account personale dell’umano che sta interloquendo così come essere di carattere generale; sotto altro punto di vista i dati possono provenire da data set esterni al sistema che sta interagendo, ad esempio le caratteristiche dei profili social dell’interlocutore, od interni ad esso, abitudini dell’umano-interlocutore in precedenti interazioni, caratteristiche dall’argomento, dalla problematica, dal linguaggio adoperato nella conversazione eccetera.

Quindi l’obiettivo è dare, attraverso un robot intelligente, una risposta personalizzata, appropriata e appagante a ciò che l’umano chiede (la richiesta potrebbe provenire a sua volta anche da un’altro robot, tutt’altro discorso): si intuisce che adottare in determinate aree e/o settori di business soluzioni che prevedano ciò può essere un fattore di competitività aziendale non indifferente.

Il senso generale del vantaggio competitivo è qui affrontato, mentre tematiche inerenti l’opportunità di dotarsi di sistemi di chatbot ed esempi concreti si ritrovano nei link indicati: l’ottica principale di analisi è quella del servizio allo stakeholder ‘cliente’.

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.